Scelti per voi - Discipline STEAM, donne e scienza e non solo

Libri, film, mostre e iniziative che svelano nuovi sguardi sulla realtà.

Una selezione di tutto ciò che c’è da vedere e sapere sul ‘mondo impresa’. In questo approfondimento, alcune segnalazioni sul tema donne e scienza, legalità, cultura.

STEAMiamoci

Rassegna cinematografica

Dopo il successo della prima edizione, è tornata anche quest'anno la rassegna cinematografica di Assolombarda “Dove osano le donne”. Un'iniziativa che fa parte del progetto STEAMiamoci, pensato per avvicinare il mondo femminile alle discipline STEM. Infatti il palinsesto propone la visione di film che stimolano una riflessione sul ruolo delle donne nella società, in ambito lavorativo e non.

Ci presenta pellicole che mettono al centro protagoniste che hanno osato e hanno raggiunto il successo in svariati campi, dalle scienze alle arti, dalla tecnologia alla produzione. Tutto questo in momenti storici spesso avversi, ovvero non avvezzi a vederle al comando di società, imprese, movimenti di ispirazione politica. 

Ogni proiezione è anticipata da una breve introduzione di carattere tecnico e critico sugli aspetti più salienti del film, a opera dei fondatori di LongTake, startup associata ad Assolombarda che si occupa di cinema. In sala, anche personalità di primo piano che di volta in volta contribuiranno portando a testimonianza la propria esperienza sulle tematiche affrontate durante il film.

Le pellicole sono proiettate nella sede di Assolombarda in via Pantano 9 a Milano. La partecipazione è libera e gratuita fino a esaurimento posti. 

Ragazze vincenti (A League of Their Own, Penny Marshall, USA, 1992)

6 giugno, ore 18.30

Durante la Seconda guerra mondiale anche gli Usa hanno vissuto il problema dei giovani inviati al fronte che mancavano da casa. La carenza di uomini si è fatta sentire nel mondo del lavoro e non solo. Nello sport, per esempio. Ecco allora che sono state le donne a sostituirli per tenere vivi i campionati delle diverse discipline. Ragazze che hanno iniziato ad allenarsi e a partecipare alle competizioni professionali, come nel caso del football. Questa pellicola racconta un pezzo della saga famigliare di due sorelle che arrivano a scontrarsi sul capo da gioco. Senza tralasciare di narrare la piccola rivoluzione che rappresentano: quella di due donne campionesse di baseball nell'America degli anni Quaranta.

Frida (Julie Taymor, USA, 2002)

20 giugno, ore 18.30

La storia di Frida Khalo non ha bisogno di presentazioni. Fu una delle donne più trasgressive della sua epoca. Passionale, vibrante, di lei si ricordano parimenti la bravura pittorica e la storia d'amore travagliata con Diego Rivera. I tradimenti, le idee, l'impegno attivo in politica. Simbolo generazionale dell'emancipazione femminile, continua a ispirare con il suo esempio di libertà e determinatezza.

Suffragette (Sarah Gavron, Regno Unito, 2015)

4 luglio, ore 18.30

Questo film ci parla di una storica battaglia, quella per ottenere il suffragio femminile. Ci ricorda cosa fecero le protagoniste del movimento chiamato “Suffragette”: determinate e unite, mosse da ideali che erano disposte a sostenere a ogni costo, combatterono per ottenere la possibilità di votare come gli uomini, e di vedere riconosciuti i propri diritti, chiedendo una parità non solo politica, ma anche giuridica ed economica. 

Mostre

Una vita da scienziata

Fino al 30 Giugno 2019 - Centro Diagnostico Italiano. Un percorso di ritratti, realizzato dal celebre fotografo Gerald Bruneau, ideato e curato da Fondazione Bracco, presenta i volti e le competenze di alcune delle più grandi scienziate italiane per valorizzare l’expertise femminile in settori percepiti ancora come di dominio maschile. Biologhe, chimiche, farmacologhe, ingegnere, astrofisiche, matematiche, chirurghe, paleontologhe, informatiche: sono solo alcune delle professioni raccontate nella mostra con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico al volto femminile della ricerca.

Libri

Margherita Hack, Hack! Come io vedo il mondo, Edizioni Melville, 2018

Margherita Hack ha avuto una vita lunghissima e intensa. In questo libro autobiografico la celebre astrofisica racconta di quando guidava la motocicletta, della Firenze della sua infanzia, dei suoi amici gatti, dei libri che l'hanno formata. Ripercorrendo le tappe di tutta una vita vengono a galla i ricordi più cari: la carriera nell'atletica, i soggiorni all'estero, i contrasti con i colleghi. Con la sua proverbiale franchezza, Margherita Hack ci racconta come è nata in lei la passione per l'astronomia e ci illustra la sua visione del mondo contemporaneo tra crisi, politica, economia, presente e futuro delle nuove generazioni. 

Francesca Cavallo, Elena Favilli, Storie della buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie, Mondadori Editore, Milano, 2017

Raccolta di 100 storie illustrate che celebrano 100 esempi di forza e coraggio al femminile. Le ragazze ribelli, donne del passato o eroine del presente, sono quelle figure straordinarie che hanno cambiato il corso della storia, realizzando grandi sogni nonostante le difficoltà. Ci sono pittrici come Frida Khalo, danzatrici, astronaute come Mae Jamison, cuoche, cantanti jazz, scrittrici come le sorelle Bronte, donne che si sono occupate di politica e tante altre.


Moda 

Mostre

Abiti da Star. Rosanna Schiaffino e la moda

Fino al 3 novembre 2019 – Palazzo Morando. Il guardaroba di Rosanna Schiaffino, recentemente acquistato dal Comune di Milano, viene messo in mostra per la prima volta. I circa quaranta abiti ripercorrono la carriera e i cambi di gusto dell'attrice: dallo stile pin-up all'eleganza di Forquet, Marucelli, Yves Saint-Laurent, Valentino e Ferré.

Docu-film

Franca. Chaos and Creation
Docufilm su Franca Sozzani, indimenticabile direttore di Vogue, girato dal figlio - Biografico - Italia 2017, di Francesco Carrozzini, con Franca Sozzani.

 

Legalità

Libri

Nando Dalla Chiesa (a cura di), Contro la mafia. I testi classici, Einaudi, 2010

È sulla legalità che si basano i rapporti sani tra aziende, persone e istituzioni. In questa antologia  Nando Dalla Chiesa raccoglie i testi classici contro la mafia per chi vuole studiare o conoscere la natura del fenomeno della criminalità organizzata con l'obiettivo di restituire un’ossatura di memoria alla cultura civile nazionale e offrirla in particolare alle generazioni più giovani.

M. Reggio (a cura di), Dal bene confiscato al bene comune, Ecra, 2013

Per tanti anni è stato difficile immaginare che le ricchezze delle mafie potessero trasformarsi in opportunità di lavoro e in strumenti di cambiamento. Un risultato reso col tempo possibile grazie all'impegno di molti, frutto di una storia che arriva da lontano. Questo libro racconta il percorso che portò all'approvazione della legge n.109 sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia. Un quaderno che aiuta a comprendere l'importanza di una legge che non solo ha contribuito a indebolire la criminalità nei suoi interessi economici, ma che ha anche un forte valore culturale, etico, educativo.

Marcello Ravveduto (a cura di), Libero Grassi, Feltrinelli Editore, 2012

Un libro che racconta, con la passione della grande narrativa e il rigore del giornalismo d’inchiesta, la vita di Libero Grassi, l’imprenditore ucciso dalla mafia nel 1991 per il suo ostinato, pubblico rifiuto di pagare il pizzo.

 

Matera Capitale Europea Cultura

Eventi

Open future: Matera Capitale Europea della Cultura 2019

È in corso Open future, il ricco programma di appuntamenti e percorsi tematici attraverso il quale la Città dei Sassi, capitale europea della cultura 2019, regala al nostro Paese un nuovo modello di crescita basato sulla cultura, driver fondamentale di sviluppo sostenibile e diffuso. Quarantotto settimane che raccontano la storia di una piccola città che, vissuta come lontana da tutto, grazie a un sapiente dialogo tra cultura, industria e territorio ha saputo attrarre decine di partner europei, quadruplicando il numero dei turisti, raddoppiando i valori immobiliari, incrementando in maniera significativa il proprio PIL e attirando imprese e talenti a investire su un'area ricca di opportunità ma non ancora sufficientemente conosciuta e promossa.

Docu-film

Mathera

Mathera, il documentario diretto da Francesco Invernizzi, racconta la rinascita di una delle città abitate più antiche del mondo, dalle sue origini all'abbandono fino al riscatto culminato con l'iscrizione nel patrimonio Unesco e l'elezione a Capitale Europea della Cultura 2019. Voci e volti dei suoi abitanti compongono un affresco corale di ciò che è stata la vita agricola e la cultura rurale in Italia.