Sicurezza sul lavoro

speciale: L'economia della Lombardia nel confronto nazionale ed europeo - Giugno 2020

Sicurezza sul lavoro - dati aggiornati a marzo 2020

Centro Studi Assolombarda

Sicurezza sul lavoro                                                                                                     

Ad aprile 2020 gli infortuni in occasione di lavoro denunciati in Lombardia diminuiscono del -1,0% rispetto allo stesso mese del 2019. Gli effetti dell’epidemia Covid-19 si riflettono soprattutto sugli infortuni in itinere che, a seguito delle limitazioni alla mobilità, accentuano la caduta (-80,5%) dopo il già significativo -29,7% registrato nel primo trimestre.

Anche nella sola industria gli infortuni in occasione di lavoro diminuiscono ad aprile 2020: -66,3% rispetto a un anno prima. Il calo, che si intensifica dopo il -18,4% del primo trimestre, riflette la chiusura di molte attività imposta per contenere la diffusione dell’epidemia Covid-19,che è anche all’origine del -83,3% degli infortuni in itinere.

Nota 1: gli infortuni in tutti i settori comprendono agricoltura, industria e servizi, PA; sono esclusi gli studenti. Nel 2018 in Lombardia gli infortuni in occasione di lavoro in tutti i settori pesano il 79%, quelli in itinere il 21%.

Nota 2: infortuni industria in senso stretto (ateco B, C, D e E). Nel 2018 in Lombardia gli infortuni in occasione di lavoro nell’industria pesano l’83%, quelli in itinere il 17%.

 
 
Seleziona il testo per condividerlo