Produzione manifatturiera

speciale: L'economia della Lombardia nel confronto nazionale ed europeo

Produzione manifatturiera - dati aggiornati al 1° trimestre 2019

Centro Studi Assolombarda

Produzione manifatturiera

Nel primo trimestre 2019 la produzione manifatturiera lombarda cresce ancora ma a ritmo inferiore: +0,4% rispetto al quarto trimestre 2018 (quando aveva registrato un +0,9%), +0,9% su base annua (dopo aver registrato tassi prossimi al 2% nella seconda metà del 2018 e al 4% nella prima metà).

Nel confronto europeo, Cataluña (+3,5% nel primo trimestre 2019 rispetto al precedente) e Baden-Württemberg (+2,0%) mostrano una performance superiore alla Lombardia, dopo aver comunque sperimentato un rallentamento nel 2018. In Italia la produzione torna a crescere (+0,9%, dopo quattro trimestri in contrazione).  

Rispetto al pre crisi, la Lombardia riduce il gap al -0,9%, in Italia e in Cataluña rimane ben più ampio (-18,3% e -12,6%), mentre il Baden-Württemberg allunga sopra il 2008 (+7,0%).

Produzione manifatturiera lombarda per classi dimensionali di impresa

A inizio 2019 flettono in Lombardia sia le grandi imprese sia soprattutto quelle di minori dimensioni, mentre avanzano ulteriormente le medie. Le divergenze di performance rispetto al pre crisi tornano ad ampliarsi: le piccole aumentano il gap (-11,6%), mentre restano sopra i picchi del 2007 sia le medie (+1,4%, in ulteriore salita) sia le grandi (+10,6%).

Produzione manifatturiera lombarda per settori

Nel manifatturiero lombardo i settori si dividono tra crescita e contrazione: tra i settori con le performance superiori a inizio 2019 si registrano i minerali non metalliferi (+8,3% nel primo trimestre 2019 rispetto al 2018), la chimica (+2,4%), la meccanica (+1,8%) e l’alimentare (+1,2%); tra quelli con maggiori criticità, i mezzi di trasporto (-3,2%) e il tessile (-2,9%).

Produzione manifatturiera lombarda per provincia

Tra le province a maggior crescita emergono Lecco, Mantova, Cremona e Sondrio, con anche Lodi, Milano e Pavia ben sopra la media regionale. In contrazione sono Brescia, Varese e Como.