Scelti per voi - Una selezione di letture consigliate (sotto l’ombrellone e non)

L’estate, complice il maggior tempo libero, è sicuramente il momento più adatto per approfondire un tema d’attualità che ci interessa particolarmente. Ecco alcuni consigli, dai saggi ai romanzi, che offrono diversi punti di vista.

Management e fare impresa

Erika Leonardi (a cura di), Impresa e Jazz. Il lavoro di gruppo a tempo di swing, Guerini Next, 2019

Ogni organizzazione della produzione ha bisogno di regole severe per funzionare bene ma per funzionare al meglio ogni buona impresa deve anche essere capace di infrangere le regole. È necessario avere fantasia oltre che capacità di calcolo, visione oltre che pianificazione, improvvisazione oltre che pianificazione. Secondo l’autrice del libro, ci sono straordinarie affinità tra l’organizzazione di un’impresa e la musica jazz: regole e flessibilità, spirito di squadra e responsabilità individuale sono le componenti della quotidianità aziendale che, come una jazz band, alterna gruppo e individuo, regole e caos, competenza e innovazione. 

Viola Giacometti, Sara Mazzocchi (a cura di), L’arte per il management. Un nuovo modello d’incontro basato sullo storytelling, Franco Angeli, 2016

Come si può far dialogare il mondo dell’arte con quello delle imprese? La chiave è introdurre uno strumento nuovo per mediare, governare e valorizzare questo incontro: lo storytelling. 
Il libro spiega i legami fra il senso artistico e l’organizzazione aziendale. Attraverso esempi concreti si mostra come l’arte connessa alla narrazione possa essere un metodo di lavoro innovativo. Si offrono soluzioni che associano a specifici bisogni aziendali altrettanti strumenti, articolati all’interno di format progettati con tecniche narrative.

Grazia Lissi (a cura di), Il coraggio di restare. Storie di imprenditori italiani che ancora scommettono sul nostro paese, Longanesi, 2015

Sono diversi motivi che possono spingere un imprenditore a spostare la produzione all’estero, in Paesi dove la forza lavoro ha un costo più basso. Questo libro racconta le storie di diciotto imprenditori italiani che hanno deciso di restare perché credono profondamente che fare impresa in Italia, nonostante le difficoltà, possa fare la differenza e, nel lungo periodo, ripagare gli sforzi. 

Pierluigi Tosato (a cura di), Samurai manager. La montagna inaccessibile, Guerini Next, 2016

Chi è un Samurai? La definizione più affascinante è forse questa: un catalizzatore di energie. Lo spiega il Bushido, l'antichissimo Codice che regolava vita e morte dei leggendari guerrieri giapponesi: quando "le menti di tutti coincidono, le energie si armonizzano, e quando le energie si armonizzano, la forza è unica e uniforme". Pierluigi Tosato, manager e amministratore delegato di aziende multinazionali, ha fatto della sua vita personale e professionale quella di un "Manager Samurai" capace di radunare attorno a sé le forze e le energie in grado di trasformare una normale azienda in un'impresa da sogno. Con la passione di un romanzo e la forza argomentativa di un saggio, Tosato racconta il suo viaggio verso "la montagna inaccessibile”, un'avventura ricca di volti, sfide, traguardi.

Marina Puricelli (a cura di), Il futuro nelle mani. Viaggio nell’Italia dei giovani artigiani, Egea, 2016

In un libro il racconto del viaggio attraverso tutta l'Italia -trentun tappe, trentun storie e trentun protagonisti - alla scoperta della concreta capacità produttiva artigianale del nostro Paese. 

Sostenibilità e temi green

Cheryl Strayed (a cura di), Wild, Piemme, 2016

Libro autobiografico che racconta i sei mesi trascorsi dall'autrice lungo il Pacific Crest Trail: nel momento più difficile della sua vita, persa la madre e naufragato il matrimonio, Cheryl intraprende un cammino attraverso l’America selvaggia alla ricerca di sé e del senso profondo di un paese.
Una storia di avventura e formazione, di paura e coraggio, di fuga e rinascita. Da questo libro è stato tratto il film omonimo interpretato da Reese Witherspoon con la regia di Jean-Marc Vallée.

Jon Krakauer (a cura di), Nelle terre estreme, Corbaccio, 2008

Un classico, un mito, una continua fonte di ispirazione e motivazione per centinaia di migliaia di persone: è la storia di Chris McCandless, un giovane ragazzo americano che nel 1992 decide di incamminarsi da solo inoltrandosi nei grandi spazi dell’Alaska. Verrà ritrovato dopo alcuni mesi, a nord del monte McKinley, insieme al diario di quella sua avventura: Jon Krakauer ne ha tratto questo libro, Sean Penn il film cult "Into the Wild".

Allan Johansson (a cura di), Economie distribuite. Per un nostro futuro sostenibile, Franco Angeli, 2019

Il concetto di Economie distribuite è stato coniato dall’autore per identificare una nuova strategia atta a guidare lo sviluppo industriale verso una maggiore sostenibilità. L'esperienza italiana di vita del professore Johansson, finlandese, lo porta a riflettere sulla particolare presenza diffusa delle piccole e medie imprese in Italia nel commercio e non solo, arrivando a considerarle un esempio di approccio allo sviluppo sostenibile. Buon cibo, natura pulita per il tempo libero, relazioni e svago sono ingredienti vitali per il benessere dell'uomo. L'Italia sembra poter essere un modello, sia per la sua cultura sociale, sia per la sua struttura economica, fatta di una vitalità imprenditoriale diffusa e su piccola scala, anche in ambito rurale.

Rebecca De Fiore, Luca Forestieri, Alessandro Magini (a cura di), Cambio rotta. Storie di sostenibilità e successo, Mondadori, 2019

Storie affascinanti frutto dell’impegno e dell’inventiva di abitanti di tutte le regioni del nostro Paese e di tutte le età. Ma, soprattutto, esempi particolarmente virtuosi di sostenibilità, cioè di attività e prodotti che non inquinano, non producono scarti, non distruggono risorse, non comportano rinunce. E, al tempo stesso, generano vantaggi immediati per tutti: per chi ne è stato promotore e per chi ne usufruisce, più in generale per l’intero pianeta.

Donne STEAM

Alessandra Spada (a cura di), Il Codice delle Ragazze, Solferino, 2019

La storia semiseria e semifantastica di un gruppo di ragazze che si trova ad utilizzare la tecnologia per risolvere i problemi e cambiare il mondo. Un pò sulla scia di Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli, un pò Harry Potter, ti lascia la voglia di studiare un linguaggio di programmazione. Un romanzo che tra computer e realtà virtuali parla di sentimenti molto veri: l’amore, l’amicizia, la lealtà e il coraggio. Un inno alla forza delle ragazze e all’importanza di pensare con la propria testa.

Elisabetta Strickland (a cura di), Scienziate d’Italia. Diciannove vite per la ricerca, Donzelli, 2011

I nomi più celebri sono quelli di Rita Levi Montalcini, unica donna italiana premiata con il Nobel e della grande astrofisica Margherita Hack. Le altre figure scelte sono tutte da scoprire.

Tecnologia e digitale

Jim Al-Khalili (a cura di), Sunfall, Bollati Boringhieri

2041. Pericolo dal Sole: entro poche ore, emissioni straordinarie di massa coronale colpiranno la Terra, già a rischio per l'indebolimento del campo magnetico che protegge il pianeta. Toccherà a quattro scienziati, due uomini e due donne, far ricorso a tutto il proprio sapere, al proprio coraggio e alla propria inventiva per salvare il pianeta. 

Il fisico quantistico Jim Al-Khalili è autore di un romanzo scientificamente plausibile che ci proietta nel futuro, un thriller dal ritmo serrato che svela chi saremo e come vivremo tra non molti anni e, soprattutto, ci ricorda che in un mondo di raffinate tecnologie – a partire dai droni e dalle intelligenze artificiali, così simili a quelle che già conosciamo – la variabile umana e la conoscenza rimangono le nostre principali alleate.

Vittorino Andreoli (a cura di), L’Uomo col Cervello in Tasca, Solferino, 2019

Un libro racconta la rivoluzione tecnologica in essere. Il nostro ‘cervello in tasca’ è lo smartphone, senza il quale siamo persi, e il libro si chiede se riusciremo mai ad integrare l’intelligenza artificiale nelle nostre vite quotidiane.

Cultura e territorio

Eliana di Caro (a cura di), Andare per Matera e la Basilicata, il Mulino, 2019

Un itinerario tra Matera e la Basilicata, intrecciato alla cultura. Un mondo salito all’attenzione internazionale prima con l’inserimento dei Sassi fra i siti Unesco nel 1993, poi con Matera capitale europea della cultura 2019. Il percorso tracciato tra vari centri lucani è accompagnato dalle voci che hanno raccontato attraverso la letteratura e la poesia questa terra: da Carlo Levi con Aliano a Pier Paolo Pasolini innamorato degli antichi rioni materani, da Giovanni Pascoli che insegnò al liceo classico di Matera alla poetessa Isabella Morra, da Albino Pierro con Tursi a Leonardo Sinisgalli e chiaramente Orazio con la sia Venosa.   

Marta Boneschi, I migliori oggetti della nostra vita, il Mulino, 2016

Il libro racconta la storia delle “cose” che hanno cambiato la nostra vita e che indicano un mutamento culturale individuale, sociale e produttivo: la figurina rara delle raccolte Panini di una volta, i Caroselli con le maldestre avventure di Calimero “pulcino nero”, la Fiat 500, il telefono a gettoni e quello da parete, il walkman, la bicicletta, le cartoline postali, il cinema, la lavatrice. Un catalogo ragionato e illustrato delle cose perdute che hanno cambiato i nostri stili di vita. 

Giuseppe Romano (a cura di), Novara: la prima area di ristoro autostradale, Franco Angeli, 2017

Un libro racconta la storia di un’icona del Bel Paese e del dopoguerra – gli autogrill – raccontandone l’idea imprenditoriale dalle origini.

Andrea Gentile (a cura di), Volevo tutto, Rizzoli, 2014

Gli anni Sessanta, via Solferino, i locali fumosi del Brenta, tra Mina e Montale, Montanelli e Fellini: questo libro è ambientato in una Milano non ancora da bere, ma già locomotiva del boom economico e insieme incubatrice di tutto quello che diventerà negli anni successivi il nostro Paese.

Scienza

Amanda Gefter (a cura di), Due intrusi nel mondo di Einstein, Raffaello Cortina Editore, 2015

In un ristorante cinese fuori Filadelfia un padre chiede alla figlia quindicenne: “Come definiresti il nulla?”. Per trovare la risposta, la ragazza intraprenderà con lui una caccia ai più grandi enigmi dell’universo che trasformerà la sua vita, affrontando senza paura i draghi della relatività generale e della meccanica quantistica. Questo libro è il resoconto di quell’appassionata esplorazione del mondo della fisica.

Gabriella Greison (a cura di), Hotel Copenaghen, Salani, 2019

Hotel Copenaghen. Così veniva affettuosamente chiamata la casa di Niels Bohr. La porta di Niels e di sua moglie Margrethe era sempre aperta per accogliere allo stesso modo premi Nobel e giovani studenti, che lì trovarono il luogo prediletto per le discussioni e i confronti che condussero alla nascita della fisica quantistica. Un romanzo sulla storia della fisica che porta alla luce il lato umano di quelle menti geniali accompagnando il lettore nella vita quotidiana dei personaggi descritti, tanto da dare l'impressione di averli conosciuti di persona.