Scelti per voi - Automazione, robotica e non solo

Libri, mostre e iniziative che svelano nuovi sguardi sulla realtà.

Trasformazione digitale e robotica

Mostre ed eventi

Training Humans

Dal 12 settembre al 24 febbraio 2020 – Fondazione Prada 

Training Humans, concepita da Kate Crawford, professoressa e studiosa nell’ambito dell’intelligenza artificiale, e Trevor Paglen, artista e ricercatore, è la prima grande mostra fotografica dedicata a immagini di training: repertori di fotografie utilizzate dagli scienziati per insegnare ai sistemi di intelligenza artificiale (IA) come “vedere” e classificare il mondo. In questa mostra Crawford e Paglen esplorano l’evoluzione delle collezioni di immagini di training dagli anni Sessanta a oggi approfondendo due tematiche chiave: la rappresentazione, l’interpretazione e la codificazione degli esseri umani attraverso dataset di training e le modalità con cui i sistemi tecnologici raccolgono, etichettano e utilizzano questi materiali. 

Io Robotto. Automi da compagnia.

Dal 1 ottobre al 19 gennaio 2020 – Fabbrica del Vapore

Anticipata da una piccola anteprima realizzata in occasione della Digital Week milanese, la mostra integrale “Io, Robotto” ospiterà oltre 115 automi che hanno fatto la storia della robotica da compagnia, raccontati in 17 aeree tematiche. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, di comunicare con lui e infine di sviluppare un’intelligenza artificiale con cui confrontarsi. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina, a indagare ogni argomento dello scibile umano, dalla letteratura alla biomeccanica.

Digital Innovation Days

17, 18, 19 ottobre – Talent Garden Milano Calabiana

I Digital Innovation Days Italy (#DIDAYSIT) nascono da un'evoluzione del Mashable Social Media Day, una delle manifestazioni più importanti al mondo che celebra la rivoluzione digitale, le dinamiche, le potenzialità dei social network e l'impatto generato da questi sulle nostre vite e sul business. L'evento consiste in 3 giornate di aggiornamento e formazione in cui l'innovazione viene raccontata attraverso strategie concrete e case history di successo, presentate di migliori professionisti del settore. Anche questa edizione si svolgerà in un contesto dinamico con sessioni continue, pitch, inerviste, demo e workshop.  

Qui il programma completo: https://www.digitalinnovationdays.com/programma2019

Libri

Insieme ma soli

Sherry Turkle, Einaudi, 2019

Come ci comportiamo di fronte alle nuove tecnologie che sono in continua evoluzione? Il percorso che le tecnologie hanno compiuto e con esse l’intera struttura sociale oltre che i metodi di produzione rappresenta un salto connotato da una rapidità che pone notevoli questioni di approccio. Meccanizzazione, automazione, digitalizzazione, realtà virtuale. Il libro ragiona sulle relazioni fra uomo e robotica fornendo elementi utili anche a chi si occupa d’impresa. 

Macchine predittive. Come l'intelligenza artificiale cambierà lavoro e imprese

Ajay Agrawal, Joshua Gans, Avi Goldfarb, Franco Angeli, 2019

In che modo le aziende dovranno attrezzarsi, riorganizzarsi, ripensare le loro strategie, i governi stabilire adeguate politiche industriali e sociali e le persone pianificare le loro vite in un mondo che sarà così diverso da quello che conosciamo? L'intelligenza artificiale è la tecnologia che più sta trasformando la nostra epoca. Agrawal, Gans e Goldfarb non si limitano a spiegarne gli aspetti fondamentali, ma forniscono anche profonde analisi delle sue implicazioni economiche e dei costi/benefici intrinseci.

Il mondo ex machina. Cinque brevi lezioni di filosofia dell'automazione

Cosimo Accoto, Egea, 2019

Il libro è un viaggio intorno ad alcuni effetti delle nuove tecnologie che di volta in volta prendono forma come intelligenza artificiale e deep learning, come droni e robot, come blockchain e smart contract, oppure ancora come cybersicurezza. L’autore, partendo dalla constatazione di quanto il mondo, e soprattutto il futuro, siano automati, ragiona sul fatto che queste nuove frontiere tecnologiche sono da un lato potenzialmente ricche di opportunità per la costruzione di un sistema più trasparente, equo e sicuro, ma, dall’altro, non prive di vulnerabilità. 

Sostenibilità

Mostre

Daniel Steegmann Mangrané. A Leaf-Shaped Animal Draws The Hand

Dal 12 settembre al 19 gennaio 2020 – Hangar Bicocca 

Il lavoro di Daniel Steegmann Mangrané si interroga sulla relazione tra cultura e natura. L’interesse dell’artista per la biologia lo ha portato a indagare complessi sistemi ecologici e a introdurre il mondo naturale all’interno delle sue opere. Nella sua pratica numerosi sono i riferimenti alla foresta pluviale in Brasile che, uniti a forme geometriche e motivi astratti, aprono a riflessioni sulle complesse dinamiche tra gli elementi che ci circondano. Il percorso espositivo è caratterizzato dall’alternarsi di esperienze materiali a situazioni immateriali, attraverso un’installazione site-specific realizzata con partizioni in tessuto bianco trasparente che ridefiniranno il carattere industriale di Pirelli HangarBicocca, accogliendo e rivelando le opere esposte. 

Arte e collezionismo

Mostre

De Chirico

Dal 25 settembre al 19 gennaio 2020 – Palazzo Reale 

La mostra di carattere antologico racconta l’evoluzione artistica di Giorgio de Chirico attraverso le sue tele più significative. Un viaggio nella complessità dell’opera dell’artista densa di enigmi e misteri alla scoperta rivoluzionaria della pittura metafisica che influenzò tutti gli artisti surrealisti e folgorò, tra gli altri, René Magritte, Max Ernst, Salvador Dalì, segnando profondamente la pittura internazionale del Novecento. 

Impressioni d’oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone

Quando l'Italia scoprì il Giappone. Storie di incontri (1585 - 1615)

Dal 1 ottobre al 2 febbraio 2020 – Mudec

Il Mudec presenta per l’autunno 2019 il progetto Oriente MUDEC, che coinvolge tutti gli spazi espositivi del museo e racconta da diversi punti di vista i reciproci scambi tra Giappone ed Europa attraverso il tempo e l’incontro culturale tra i due mondi.

“Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone”, illustra attraverso una selezione ampia e diversificata di opere provenienti dall’Italia e dall’estero, lo sviluppo di quel gusto orientato verso il Giappone che pervase la cultura artistica occidentale tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, in particolar modo in Francia e in Italia. 

«Quando il Giappone scoprì l’Italia» racconta, attraverso alcuni casi esemplari, i primi rapporti tra l’Italia e il mondo giapponese e indaga l’immaginario che, da entrambe le parti, veniva formandosi in un momento importantissimo di apertura dell’Europa al mondo, fase in cui molti studiosi identificano gli albori della globalizzazione. La mostra si propone di ripercorrere la storie e le avventure vissute dai protagonisti delle ambascerie giapponesi in Italia tra il 1585 e il 1615, evidenziando gli scambi culturali da esse derivati.

La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso 

Dal 17 Ottobre al 1 marzo 2020 – Palazzo Reale 

La collezione del mercante d’arte Justin K. Thannhauser e della moglie Hilde Thannhauser, donata al Guggenheim Museum nel 1965, arriva in Italia per la prima volta per esibire la sua straordinaria ricercatezza. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso.

Management e impresa

Mostre

Elliott Erwitt. Family

Dal 16 ottobre al 15 marzo 2020 – Mudec Photo 

Nel 1999 Lavazza, in occasione della presentazione del suo Calendario 2000 intitolato “Families” a firma di Elliott Erwitt, commissionò una ricerca dedicata alle “nuove famiglie” d’Europa, per documentare i loro modi di vita, gli atteggiamenti e i momenti domestici che avrebbero potuto costituire segnali, spie di una nuova antropologia. Vent'anni dopo Mudec Photo riparte da questa indagine nel segno della continuità, commissionando una nuova ricerca i cui risultati verranno resi pubblici in mostra con un vero e proprio focus, presentando così l’evoluzione della famiglia europea dal 2000 ad oggi, in dialogo costante con il concetto di famiglia espresso da Erwitt attraverso i suoi scatti.

Libri

Millennials e oltre! Nuove generazioni e paradigmi menageriali 

Tiziano Botteri, Guidi Cremonesi, Franco Angeli, 2019

Quali sono le caratteristiche delle nuove generazioni? Chi sono i Millennials e quali le aspettative e la visione dell'organizzazione e del management rispetto a loro? Questo libro accompagna il manager, e il lettore in generale, in un viaggio alla scoperta dell'universo Millennials, per smantellare falsi miti e focalizzarsi su innegabili verità che accompagnano l'ingresso delle ultime generazioni nelle aziende. Si tratta di un percorso che vede nei Millennials l'espressione di un radicale cambiamento socio-economico e tecnologico e che sta mutando i classici paradigmi manageriali. Partendo dalla nascita del fenomeno Millennials fino ad arrivare alla Generazione Alpha, si intende analizzare le caratteristiche generali delle nuove generazioni che desiderano una relazione differente col proprio capo che - a sua volta - deve lavorare per canalizzare e integrare le rispettive attese. 

Milano

Mostre ed eventi

After Leonardo. Installazioni di Ettore Favini ed Eugenio Tibaldi

Dal 20 settembre al 12 gennaio 2020 – Museo del Novecento

Il Museo del Novecento presenta "Atlantico" di Ettore Favini e "Giardino Abusivo" di Eugenio Tibaldi, due nuove installazioni site-specific che entreranno a far parte delle sue collezioni.

I due lavori sono i vincitori ex-aequo del concorso indetto dal Comune di Milano | Cultura in occasione di “Leonardo 500” per la progettazione e produzione di opere d’arte contemporanea ispirate al genio di Leonardo da Vinci. Selezionate tra oltre ottanta progetti, le installazioni rispondono al tema in maniera del tutto originale, avvalendosi delle potenzialità dei linguaggi multimediali e proponendo un’interessante riflessione in merito a temi quanto mai attuali: la sostenibilità, la relazione tra l’uomo e la natura, la partecipazione collettiva alla costruzione di nuovi scenari futuri

Libri

Ti racconto Milano. Viaggiando in metrò

Barbara di Castri, Aracne Editrice, 2017

Il volume racconta i luoghi più significativi del capoluogo lombardo per zone, quartieri, piazze, per fermate di metrò. Duomo, Affori, Amendola Fiera, Buonarroti, Cadorna, Cairoli, Centrale, Cologno Monzese, Fiera Rho Pero, Garibaldi e Isola, Gorgonzola, Gorla, Loreto, Missori, Montenapoleone, Pagano, Piola e Lambrate, Porta Genova, Porta Romana e Crocetta, QT8, San Donato Milanese, San Siro Stadio, Sant’Agostino e Sant’Ambrogio, Sesto San Giovanni. Novantadue pagine intrise di notizie storiche, artistiche, letterarie, di costume, legate a decenni tra Ottocento e Novecento.

Moda

Mostre

Abiti da Star. Rosanna Schiaffino e la moda

Fino al 29 settembre – Palazzo Morando

Il guardaroba di Rosanna Schiaffino, recentemente acquistato dal Comune di Milano, viene messo in mostra per la prima volta. I circa quaranta abiti ripercorrono la carriera e i cambi di gusto dell'attrice: dallo stile pin-up all'eleganza di Forquet, Marucelli, Yves Saint-Laurent, Valentino e Ferré.